lunedì 2 marzo 2015

In My Mailbox#7

In My Mailbox Rubrica a cadenza casuale ideata da Kristi del blog "The Story Siren", che consiste nel condividere con voi i miei ultimi arrivi libreschi, che siano essi regalati o acquistati.

Lo ammetto, in questo periodo non sto facendo molto. Però ogni tanto riesco a trovare un po’ di tempo per postare e addirittura anticipare (che per i miei standard è qualcosa di epico) qualche post, come oggi. E no, non sarà la stanchezza a fermarmi.

Gli-animali-fantastici-dove-trovarli il-quidditch-attraverso-i-secoli-193x300 le fiabe di beda il bardo

 

 

 

 

 

 


Allora, ho fatto un mega ordine di circa 100 euro di libri (raramente compro cartacei, ma quando lo faccio li pretendo rilegati e in quantità industriale!), a cominciare da qualsiasi libro possa far venire in mente il mondo di Harry Potter. Perciò… Gli Animali Fantastici: Dove Trovarli e Il Quidditch Attraverso i Secoli, direttamente dalla biblioteca di Hogwarts, e Le Fiabe di Beda Il Bardo; il primo citato è provvisto di annotazioni personali di Harry Potter in persona, e del suo fedele amico Ron Weasley (VIVA LE CACCABOMBE!!!!) e cose così.

Teoria dal-big-bang-ai-buchi-neri-libro-89730

 

 

 

 

 

 

 

Dopo aver visto il bellissimo film de La Teoria del Tutto, non potevo non comprarne il libro, e anche Breve storia del tempo, un libro scritto dal vero Stephen Hawking, no? Diciamolo, questi argomenti –anche se difficili- mi affascinano terribilmente, perciò scoprirlo è stato una piacevole sorpresa. Inoltre, Verso l’Infinito contiene anche le VERE foto (non dal film) di Jane, Stephen e dei loro figli. Insomma, la biografia di un grande, “lo scienziato più rispettato dai tempi di Einstein” che pretendeva un posto nella mia libreria.

9788867155521_il_seggio_vacante Torniamo ora a JK Rowling. Avendo io amato Harry Potter, non potevo non comprare Il Seggio Vacante, uno in più, uno in meno… anche se lo ho cominciato circa un mese fa, ho interrotto la sua lettura temporaneamente per leggere i libri richiesti da autori e editori, anche se non vedo l’ora di riprenderlo tra le mani! Devo dirlo, noioso, è noioso. Però comunque affronta tematiche importanti, e non è per niente banale: vi sfido io a trovare un libro così.

ParentiGREI (1) HM_DaQuandoNonCiSei.indd

 

 

 

 

 

 

 

Questi due mi sono stati spediti dall’autrice e dall’editore, e presto li recensirò. L’Importanza di chiamarsi Cristian Grei non l’ho letto, ma avendo già avuto a che fare con l’autrice (Tutta colpa del mare e Con un poco di zucchero) so già che probabilmente non mi deluderà! E poi dai, che trama. Non vi attrae neanche un po’? E poi abbiamo Da quando non ci sei. L’ho quasi finito, e devo dire che è dolce quasi quanto promesso dalla copertina. Magari un po’ stereotipato, però ha comunque degli elementi che forniscono unicità alla trama, a cominciare dalla protagonista. E poi qua ci ritroviamo tra persone adulte, per una volta, non le soliti diciassettenni in crisi ormonale.

978-88-541-7571-6 Il mio splendido migliore amico avevo iniziato a leggerlo in lingua originale circa un annetto e mezzo fa, poi l’ho interrotto perché non ero molto pratica della lettura in lingua. Poi una cosa tira l’altra, e nonostante mi fossi ripromessa di leggerlo prima della sua pubblicazione in Italia, purtroppo non ce l’ho fatta. Ma quale occasione migliore per leggerlo in italiano? Ho supplicato gli spiriti editoriali o quel che è di far in modo che un editore ne acquistasse i diritti e lo facesse tradurre, e finalmente, finalmente!, è accaduto. Poi, quando ho scoperto che la cover –ciò che mi ha spinto a iniziare la serie- era uguale a quella originale, ho fatto i salti di gioia. Certo, non posso dire lo stesso del titolo (che ti fa salire il WTF), ma è già qualcosa.

shatter-me-hc-c 132 12000020 18079542

 

 

 

 

 

Allora, siamo arrivati alla fine. Shatter Me lo avevo già letto e recensito (lo trovate qui) in italiano, ed è l’unico libro finora (forse solo Twilight, oltre a questo, Harry Potter, e Colpa delle stelle) che mi ha appassionato talmente tanto da volerlo leggere in inglese nonostante l’avessi già letto in italiano. Ma ho deciso di farlo anche perché, come molti sapranno, è una serie interrotta, e quindi voglio cominciare a leggerlo in inglese per continuare poi con gli altri libri e spin-off della serie. Due considerazioni e poi la smetto, promesso: Tahereh Mafi è la mia DEA della scrittura; Warner è LEGGE, chiunque preferisca Adam verrà disintegrato e polverizzato nel peggior modo possibile. Passando ad altro… To all the boys I’ve loved before mi ha attirato per la cover (oltre al titolo chilometrico), e perché l’ho visto così tante volte in giro per i miei blog preferiti che alla fine ho DOVUTO prenderlo. Stessa cosa per Aristotele e Dante discover the secrets of the universe. Okay, ammetto che non ne ho neanche letto la trama, e non ho idea di cosa parli: potrebbe essere un libro sull’utilità delle zanzare, per quel che so. Però… CHE titolo! Merita di essere letto solo per quello. The Museum of Intangible Things, invece… nah, non so perché l’ho preso. Io non leggo la trama dei libri che compro, di solito mi baso su cover e titolo. Al massimo leggo le recensioni se non mi convincono abbastanza, e li metto in WL per dopo.

Divisore

Siamo giunti alla fine di In My Mailbox! Allora, che ne dite di condividere con me i vostri acquisti di Febbraio?

9 commenti:

  1. I tre spin-off di Harry Potter! Ho amato particolarmente "Le fiabe di Beda il Bardo" <3 il "Seggio Vacante" non l'ho letto, ma non ne ho sentito parlare granché bene, sono invece molto avvincenti i gialli firmati Robert Galbraith! La penna di zia Row è inconfondibile <3
    Mi incuriosisce tanto "Il mio splendido migliore amico", peccato per il titolo italiano...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, un vero peccato! Specialmente con una cover così bella, poi!

      Elimina
  2. Voglio tanto leggere La teoria del tutto!! *-*

    RispondiElimina
  3. Hahahaha Waarner è LEGGE!!! XD bellissimo... io sto aspettando il mio splendidoto migliore amico ... mi incuriosisce la teoria del tutto... il film sembra bellissimo!!!! Da quando ci sei tu ..c è l ho lo devo inizia .. sperimao bene un bacione!

    RispondiElimina
  4. Voglio tantissimo The museum of intangible things *-*

    RispondiElimina
  5. Ma quante meraviglie! *__*
    Soprattutto quelli della Rowling! ^_^ E anche quello della Howard e della Han sono molto carini :)

    RispondiElimina