domenica 5 giugno 2016

Libri che vorrei leggere questo mese!

Buongiorno, miei carissimi honeys! Prima di iniziare con il post vero e proprio, mi piacerebbe che mi scriveste nei commenti com'è stato quest'anno di scuola -per chi ci va ancora! Avete avuto tanto tempo per leggere, o lo studio era il vostro unico pensiero? Io, per fortuna, non ho mai avuto molti compiti, nonostante ciò sono bloccata da maggio nella lettura di Frankenstein, o il moderno prometeo; che sto amando e odiando insieme! Spero di avere il tempo di commentarlo con voi. Oggi per me è stato l'ultimo giorno di scuola, e fine scuola non può significare altro che... libri! Ho intenzione di leggere tantissimo, questo mese!

Audiolibri
Mi sono iscritta da poco al sito Audible, e ho la prova gratuita per un mese. Purtroppo la maggior parte dei libri che vorrei leggere non ci sono,  ma ho trovato diversi audiolibri interessanti, primo fra tutti quello di Frankenstein! L'ascolto invece della lettura, non credevo che l'avrei mai detto, è di sicuro più rilassante e mi permette di risparmiare tempo (mi riferisco solo a Frankenstein, almeno per ora).
Titolo: Frankenstein, o il moderno prometeo
Autrice: Mary Shelley
Narratore: Fabio Bezzi
Durata 8 ore e 14 minuti
Frankenstein di Mary Shelley fu pubblicato la prima volta nel 1818, e modificato dall'autrice per una seconda edizione nel 1831. L'idea del romanzo risale al 1816 quando, durante una vacanza nei pressi di Ginevra, Mary Shelley e il suo gruppo di amici letterati, tra cui Byron, decidono di sfidarsi a scrivere una storia sul soprannaturale: da questa gara nacque 'Frankenstein o il Prometeo moderno'. La storia dello scienziato portato dall'ambizione a sfidare le leggi dell'etica e della natura, e della creatura da lui creata, divenne da subito un best seller, il cui fascino è giunto invariato fino ai nostri tempi.
©2012 Alfaudiobook (P)2012 Alfaudiobook

Titolo: Le più belle fiabe dei fratelli Grimm
Autori: Fratelli Grimm
Narratore: Claudio Santamaria
Durata: 4 ore e 23 minuti
C'erano una volta... Cappuccetto Rosso, Hänsel e Gretel, Rosaspina, Pollicino, Cenerentola, Biancaneve, il Principe Ranocchio, la Bella Addormentata... Un variopinto universo di giovani principesse, fate e streghe, lupi scaltri, galli musicanti e principi ranocchi, prende vita di nuovo davanti ai nostri occhi riascoltando le fiabe più celebri dei fratelli Grimm. Nella traduzione lodata da Italo Calvino, sono qui riproposte ventotto storie che da due secoli accompagnano i giorni e le notti di grandi e piccini.
©1951 Giulio Einaudi editore (P)2012 Emons Italia

Libri
Di libri, ovviamente, ne ho un po' di più: non vi allegherò le trame, quindi. Le cronache di Narnia ho cominciato a leggerlo qualche anno fa seguendo l'ordine di pubblicazione con la cronologia interna, adesso lo sto rileggendo seguendo invece l'ordine della pubblicazione originale (praticamente, quella dei film). The Foxhole Court sembra interessantissimo, anche se non ne ho sentito parlare moltissimo. Vorrei poi leggere Lisistrata, che non c'entra niente con il mio "genere" di libri, non avendo infatti mai letto una commedia. Tuttavia, mi ispira troppissimo. Nonostante sia stata scritta più di due millenni fa la storia potrebbe benissimo adattarsi ai giorni nostri, e non penso che me la farò scappare. Siddharta, di Hermann Hesse lo devo leggere per la scuola, e, nonostante questo tipo di libri in genere mi piaccia, questo è un periodo particolarmente "no" e non penso che mi godrò appieno la lettura. Spero che avrò altro tempo, perché mi piacerebbe tantissimo leggere anche Lo strano caso del Dr. Jekyll e del Signor Hide. In generale sto puntando a libri vecchi più di cinquant'anni, e non senza un motivo: in estate esco molto più spesso, e sto programmando anche di andare a Messina (dove spero ci siano mercatini di libri usati), la probabilità di trovare questi libri a prezzi stracciati è molto maggiore di quella delle nuove pubblicazioni, e nonostante di solito prediliga l'ebook, adesso che ho tempo penso che io e la bibliotecaria/il libraio diventeremo molto amici!

Voi, invece, cosa avete intenzione di leggere questo mese?

4 commenti:

  1. Concordo, gli audiobook sono molti rilassati. Anch'io ho in programma di leggere-ascoltare un paio di classici. Diciamo che ne sto approfittando, altrimenti chissà quando li leggerò!

    RispondiElimina
  2. Io invece con gli audiobook non riesco a concentrarmi forse è per questo che è ho imparato molto presto a leggere...se sono altre persone a leggere mi distraggo ahahaha

    RispondiElimina